Castel Guelfo

Fare ordine tra stoviglie e bijoux

ordine

Ditemi la verità: a quanti pezzi ammonta la vostra collezione di bicchieri spaiati? Io ho circa 5 esemplari unici, sopravvissuti a set di calici andati in frantumi negli anni. Anche questo si chiama disordine, a suo modo. Ma il disordine vero lo ho nel portagioie. Collane annodate a bracciali, orecchini incastrati in matasse di fili di collier. Ho quindi pensato di sistemare alcuni dei gioielli su una mensola in una composizione fatta di
- bicchieri spaiati
- candele
- un fiore

Ora che so bene dove si nasconde la collana verde e che ho sotto gli occhi tutti i giorni gli orecchini con la madreperla, li uso più spesso e meglio nei miei look.

  • Share/Bookmark

Dopo le vacanze si torna a scuola!

college

Festeggiamenti conclusi? Si torna operose, ciascuna al suo posto di lavoro, alla routine. Anche le studentesse rientrano nei loro college dopo un Natale passato in famiglia. E proprio da loro arriva la tendenza schoolgirl. Ecco i pezzi forti delle uniformi universitarie di istituti tradizionali come Oxford e Cambridge.

- La cartella a spalla, in tinte fluo o nei colori tradizionali della pelletteria.
- Le scarpe flat stringate da gentleman o i mocassini in vernice con la suola alta.
- Un cardigan in maglia con bottoni, ampio e comodo, come se fosse rubato dall’armadio del compagno di classe.
- Colletti bianchi: sui vestiti, sulle camicette, sui golfini.
- Tartan: la stampa più classica delle collegiali di tutto il mondo (non solo britanniche).

  • Share/Bookmark

La classifica delle 5 migliori tendenze del 2014

top

1) I capi color oro, anche di giorno. Longuette gold per l’ufficio o maglie spalmate metal per il weekend.

2) Le borse in pelliccia. Rigorosamente ecologica e spesso coloratissima.

3) I capelli color Frozen: un biondo che sfuma dall’azzurro al rosa passando per il (quasi) bianco.

4) I minuscoli anelli dorati da portare al mignolo. Sottili come fili di luce.

5) Lo sport chic: tessuti ipertecnici, ginocchiere, scarpe da trekking, visiere…

  • Share/Bookmark

Look per Capodanno: pantaloni e strass!

capodanno-2Raffinatissimi, più di qualsiasi abito da sera. E poi hanno un vantaggio: al contrario di vestiti a sirena con code e scolli e oblò da red carpet, i pantaloni li sappiamo indossare tutte.

Per Capodanno la mia amica Sara è entrata in crisi. Ha tirato fuori dall’armadio due abitini che non ha quasi mai messo e nei quali si sente a disagio, pur standole benissimo. Le ho quindi domandato perché voglia uscire a gambe scoperte per poi passare la festa a non ballare e a tirarsi l’orlo in basso (gesto di disagio per eccellenza). “A Capodanno ci vuole la gonna, no?”. No, le ho risposto.

A Capodanno ci si dovrebbe innanzitutto divertire, non travestire da quella che non sei. Ecco quindi alcuni look con top scintillanti e comodissimi pantaloni che le ho proposto.

  • Share/Bookmark

Copia il look di Victoria Cabello

cabello-victoriaPiccoletta, caviglia sottile ma fortina di coscia. Petto, poco o niente. Ecco come si descrive Victoria Cabello, giudice di X Factor e donna dotata di spirito autrocritico. Ma allora è possibile essere splendide con tutti i nostri difetti? Certo. Non la si ripete mai abbastanza spesso questa verità.

Ecco cosa scegliere la conduttrice per nascondere i difettucci ed essere elegantissima. Una lezione di fubrizia:

IL PANTALONE A VITA ALTA Gamba ampia e morbida, scende come una colonna il pantalone stile palazzo che nasconde la pancetta e quel rotolino sul fianco.
IL TOP CORTO niente pancetta in vista, essendo nascosta sotto la vita del pantalone. Ma l’illusione che crea è “ho addominali d’acciaio!”. Meglio se il top è stampato, divertente e attira l’attenzione. Per non sembrare ragazze che si prendono troppo sul serio (non stanno simpatiche a nessuno, quelle).

  • Share/Bookmark

Se il tuo gioiello preferito sono le scarpe…

gioielli-outletVolendo dirla in tutta onestà, le feste portano con sé tante gioie, ma anche un sacco di grattacapi: infilate di parenti da salutare, organizzazione delle vacanze, i regali da scegliere, calorie extra che dovremo pur smaltire  in qualche modo… Ma le feste hanno un vantaggio fashion più unico che raro: ci permettono di esagerare (e brillare) quanto vogliamo. Noi che ammiriamo i look da red carpet, ma che mai ne calcheremo uno, possiamo trovare nei party natalizi l’occasione per indossare accessori gioiello che lasciano senza fiato. Qui ho creato alcuni abbinamenti in oro, silver e bronzo. Perché non serve ingioiellarsi lobi, collo e mani come delle regine quando possiamo avere scarpe e clutch tempestate di metalli preziosi e di pietre o cristalli.

  • Share/Bookmark

Il cappotto da motociclista

outlet-cappotto-motociclistaZippatevi al caldo! Il cappotto biker è sicuramente una delle tendenze di stagione che preferiamo. Un capospalla duttile: può essere grunge o chic, a seconda di come lo si indossa. Con stivaletti (anch’essi biker) in chiave giovane e casual, oppure con tacchi altissimi e gonna, in chiave glam. Si ispira al classico chiodo in pelle, con zip trasversale, per poi allungarsi fino al ginocchio. Ha un ampio collo che spesso può anche  essere alzato fino al mento, chiudendo la cerniera che lo attraversa di sbieco.

  • Share/Bookmark

Accessori: la mini-borsa

outlet-miniborsaPiccolissime. Ci si possono mettere giusto portamonete, telefono e un rossetto. E questo solo organizzando al meglio lo spazio interno. Sono le minibag, quasi miniature da collezione delle borse che tutte amiamo. Ci sono le tracolline, i piccoli secchielli, cartelline e postine. Si usano di giorno, magari per una semplice passeggiata, o un pranzo con le amiche vicino a casa. Comunque, quando ci si può liberare dalla solita shopper gigante che contiene metà della nostra vita.  Adorabili: ti viene quasi voglia di collezionarle!

Anche l’attrice Jessica Alba, qui nella foto, ne sfoggia una piena di dettagli.

  • Share/Bookmark

Il cappotto in pelliccia ci piace eco!

outlet-pelliccia-ecologicaParola d’ordine per questo Autunno/Inverno è fake fur, ovvero la pelliccia sintetica.

Si vede a prima vista che non è autentica, e per questo ci piace ancora di più. Ricorda al limite un peluche caldo e soffice. Con questi materiali originalissimi vengono creati cappottini a uovo (cocoon, vengono detti), giacche strette da cinture o con taglio da motociclista (quelli con la zip di traverso).

E poi può essere coloratissima la ecopelliccia! Rosa e color vino (burgundy) sono di tendenza in questa stagione.

  • Share/Bookmark

Il lato B delle scarpe

outlet-tacco-scultura

Innamorate dei tacchi. Questo sentimento sicuramente accomuna la stragrande maggioranza delle donne oggi. E proprio a questo elemento delle nostre scarpe possiamo prestare attenzione. Ci sono tacchi metallici a stiletto che sembrano armi bianche. Tacchi scultura che si contorcono, piegano o che disegnano forme sempre diverse. Tacchi trasparenti, come fossero invisibili. E poi tacchi decorati ad arte, come vetrate di una cattedrale o come antichi tessuti ricamati o broccati.

Quando acquisteremo il nostro prossimo paio di scarpe, ricordiamoci di specchiarci anche da dietro.

  • Share/Bookmark

Vestire oro (anche di giorno!)

oro-giornoIlluminarsi con top di paillettes e abitini gold la sera è facile. Ma come indossare l’oro anche di giorno?

Questa sembrerebbe una delle tendenze forti di stagione: portare l’oro in ufficio, a pranzo, nei pomeriggi del weekend…

Eccovi allora alcune proposte per sfoderare i capi oro del vostro guardaroba, e rivederli alla luce del giorno.

Attenzione ai pezzi forti:

SCARPE mocassini e scarpe stringate maschili flat in versione oro. E anche le sneakers si vedono molto scintillare in giro, soprattutto tra le ventenni.

LE BORSE la borsa da giorno non può essere color oro? E chi lo ha detto? Basta che sia grande e quindi utile per tutte le faccende da sbrigare.

TOP un top oro non può mancare nelvostro guardaroba. Scegliete quello nel tono che vi dona maggiormente: oro pallido, bronzeo, rosato, oro rosso…

  • Share/Bookmark

I pantaloni in pelle: come abbinarli?

pelle-pantaloni-lookLEATHER, BUT CLASSY!

I pantaloni di pelle non richiamano più look fetish o da motociclista sexy. Sono ormai un capo classico, che va però abbinato con una certa cura per non cadere nel cheap. Eccovi allora tre proposte:

1) i leggings spalmati effetto pelle: sono l’alternativa giovane ed economica. Ideali con un maxi pullover che copra i fianchi, morbido e con motivi tradizionali del tricot. Qui delle scarpe scollate con tacco alto sono la calzatura ideale.

2) I pantaloni in pelle colorati. Non è una meraviglia il color cognac nella foto qui al centro? Ci sono anche pantaloni in pelle in altri colori: da prendere in considerazione il blu navy, il verde scuro, il grigio e il cioccolato. Completa questo look una camicia tartan da taglialegna (must have di stagione) e uno stivaletto color cuoio.

3) Il pantalone nero in pelle. Il più classico. Vi propongo di indossarlo con una blousa in seta col fiocco al collo (quanto di più pudico, un po’ da moschettiere e un po’ da severa educatrice). Infine, stivaletti Beatles a punta che allungano la gamba.

  • Share/Bookmark

Autunno con cappa e cappello

CAPPA-CAPPELLOCiascun guardaroba che si rispetti prende in considerazione le mezze stagioni. Questo non è ancora il momento del cappotto in lana. Non è nemmeno il momento del piumino. Questo è il momento ideale per cappa, mantella e poncho.

Come si indossa? Ho creato per voi due outfit, a partire da un paio di jeans scampanati e stivaletti da portare sotto l’orlo dei pantaloni.

Aggiungete una cappa, con maniche a 3/4 o senza, a campana. Che abbia un collo alto o che si chiuda cme uno scialle. Può essere a fantasia, magari dal sapore country come questa a sinistra, oppure black o dal taglio militare come quella destra.

Ora vi manca solo un cappello (che non sia da cow boy, mi raccomando!). Scegliete una fedora a tesa più o meno larga nei colori dell’autunno, o un cappellino unisex in pelle.

  • Share/Bookmark

Pantaloncini, bermuda e shorts autunnali

pantaloncini-inverno-modaL’alternativa alla gonna da prendere in considerazione sono i pantaloncini. Anche nell’Autunno/Inverno. Ne trovate in lana, misto lana, panno e tessuti foderati ideali per la stagione.

Ne trovate con pence, risvolti, piega stirata sul davanti, a vita alta stampati o tinta unita.

Come si indossano? Avete due scelte: gambe nude  o calze coprenti (quelle velate potete dimenticarle), a seconda della temperatura che c’è nella vostra città. Evitate top sexy, trionfi di paillettes su t-shirt e scollature profonde: vogliamo che il solo punto forte siano le gambe!
Nell’armadio invece mettete via immediatamente quelli di jeans: non li vogliamo vedere fino alla prossima Primavera!

  • Share/Bookmark

Scegli l’ombretto ideale per il colore dei tuoi occhi

Sono belli gli occhi neri, sono belli gli occhi blu… Qualunque sia il colore delle tue iridi, puoi metterlo in risalto scegliendo il make-up ideale. Si tratta di trovare quel tono che permette di creare il massimo contrasto tra occhi e palpebre.

Per chi ha occhi verdi, o marroni con striature verdi, quella viola è la palette perfetta. Deep purple, lilla, glicine e ogni violacea sfumatura tirera fuori tutta la luce del tuo sguardo. Provate un eyeliner viola dal tratto deciso per la palpebra superiore e una matita per quella inferiore. Aggiungete la sfumatura di ombretto che preferite all’angolo esterno dell’occhio. Quel verde diventerà verde come non mai!

ombretti-colori-occhi

*************************

Per chi ha occhi blu o azzurri la palette da prendere in considerazione è invece quella degli aranci. Color ruggine, marrone rossastro, rame… L’arancio è infatti il colore complementare del blu nella tavola cromatica (giallo e rosso = arancio. Per completare lo spettro manca appunto il colore primario blu). Anche in questo caso è bene truccare l’intero contorno dell’occhio palpebra superiore e inferiore.

E per chi ha occhi marroni o neri? Il consiglio èdi giocare con tutti i colori forti così come quelli pastello. Fortunate, state bene con tutto!

  • Share/Bookmark

Cappotto o cardigan? E’ il momento del coatigan!

COATIGAN-MODAL’Autunno ci sta portando rapidamente verso cappotti in lana e piumini. Ma non è ancora il momento, quantomeno in molte zone d’Italia. Ecco quindi una soluzione intermedia: il coatigan. Un po’ coat (cappotto) e un po’ cardigan. Nasce come capo di maglieria, ma viene tagliato come un cappottino. Ne trovate di aperti, con un bottone oppure doppiopetto. Con bavero o a cascata. Tinta unita o con motivi arabescati (bellissimo questo in foto nei colori del vino).

Ed eccovi due outfit da copiare, uno per chi ama il tacco alto (e vistoso!) e uno per chi è già pronto agli stivali.

  • Share/Bookmark

Un look colour-block (anche faidate)

colour-block-faidateVestirsi per blocchi di colore significa dipingere una tela geometrica astratta fatta di contrasti. E non è cosa difficile. La tendenza colour block può essere infatti imitata seguendo questi step:

1) scegli 3 capi rigorosamente non stampati: un top, un pantalone  o gonna, un capospalla.

2) Uno di questi deve avere una nota di colore forte: fucsia, blu elettrico, giallo ocra, rosso.

3) Il secondo capo può essere in una tinta meno accesa: blu avio, bordeaux, nero, verde petrolio o grigio.

4) Il terzo potrebbe avere una tinta pastello: celeste, rosa confetto, giallo canarino, verde acqua…

In alternativa a questo faidate, trovate nei negozi accessori e capi nativi colour-block.

colour-block

  • Share/Bookmark

Tendenza Barocco

baroccoPensate ad antichi divani damascati, a tappezzerie in tessuto decorate con volute di fiori e a stucchi dorati. Ecco, tutto questo è eredità del Barocco. E per sentirci importanti, possiamo indossarlo. Stampe e decori sono quelli delle antiche corti, ma le forme sono supercontemporanee: pantaloni a sigaretta, giacche a cascata e abiti con maniche t-shirt. Per scaricare un po’ di ormanento, potete abbinare un capo barocco a una canotta  in jersey o a un paio di jeans.

Agli abiti si aggiungono accessori carichi come i lampadari delle sale da ballo dei grandi palazzi: orecchini a perla o pendente, pochette e lunghe collane.

I colori: oro, smeraldo, bronzo, grigio perla, color ametista, nero e bronzo.

  • Share/Bookmark

5 Cose da non mettere a un matrimonio

MATRIMONIO

Quando si è invitate a un matrimonio la regola è in sostanza una sola: lasciare alla sposa il ruolo della protagonista. Farle da elegante cornice.  Sorridere il più possibile, augurarle ogni fortuna e magari spendere due lacrime al momento del sì.

Ecco quindi cosa NON indossare:

1) UN VESTITO BIANCO: questo colore è appannaggio della sposa. Ne esistono tanti altri ai quali fare ricorso e quell’abitino bianco che vi sta tanto bene lo terrete da parte per un’occasione diversa da un matrimonio.

2) UN VESTITO NERO Sono cerimonie ben diverse. Parlo del matrimonio e del funerale. Un abito luttuoso potrebbe far sospettare che voi non siate felici di queste nozze. Diverso è se pensate di accessoriare un tubino nero con coprispalle, scarpe, pochette (e magari anche cintura) di altri colori vivaci o pastello.

3) UN VESTITO VIOLA Non importa che voi non siate scaramantiche: uno degli sposi potrebbe esserlo. Il viola è il colore dei drappi della Quaresima, momento di sacrificio, dolore e digiuno. Non si usa a un matrimonio come non si indossa a teatro: in quel periodo i teatri venivano chiusi e gli attori restavano senza lavoro.

4) SCARPE SCOMODE Noi donne sappiamo votarci al sacrificio in nome del tacco 12, 14 e oltre. Certo, ma a un matrimonio l’ospite peggiore è quello che non fa altro che lamentarsi, che sorride poco perché soffre, che non balla quando tutti si divertono. Un tacco di 8 centimetri basterà a farvi sembrare molto carine, credetemi.

5) UN VESTITO SEXY Ai matrimoni molti single si conoscono e innamorano. L’occasione è ghiotta per sedurre altri ospiti. Ma presentarsi con minigonne, abitini stretch o dotati di oblò, chiena nuda  o scolli profondi non vi farà certo fare bella figura. Copritevi a modo e ricordate che i vestiti non bastano a nascondere la bellezza, questa è evidente sempre e comunque.

Vi pare che rimangano ben poche scelte nel vostro guardaroba? Guardate questa immagine con capi ideali per un matrimonio e lasciatevi ispirare.

MATRIMONIO-2

  • Share/Bookmark

Moda anni Sessanta: la casalinga rock

anni-sessantaVestiti a ruota ispirati alle signore americane degli anni Cinquanta e Sessanta. Questo è il look speciale che vi propongo per questa mezza stagione. Arrivano a mezzo polpaccio, sono stretti in vita e con gli scolli più diversi: a V, alto all’americana, tondo o squadrato.

Ma come indossarlo? Con un po’ di rock’n'roll! Scarpette con le borchie, ballerine a punta, bracciali con catene e borse con la zip. E poi il chiodo, magari coloratissimo e femminile.

Adatto alle giovanissime, per non passare inosservate!

  • Share/Bookmark

Sophia Loren compie 80 anni. Ecco le sue lezioni di seduzione…

loren-lookOttanta sono gli anni che compie Sophia Loren. Per farle gli auguri, celebriamo alcuni capi iconici dei suoi costumi di scena, che hanno contribuito a renderla celebre nel cinema.

LA LINGERIE DI SPHIA LOREN Nel film Ieri, oggi, domani di Vittorio De Sica c’è una scena indimenticabile (qui la vedete illustrata nella locandina). Loren si toglie il reggicalze e lo mostra a Mastroianni che ulula di gioia (ulula per davvero). Recuperare modelli di lingerie anni Cinquanta è una  buona idea: corsetti e reggiseni strutturati a cono aiutano a definire meglio il punto vita e a sottolineare forme mediterranee. E non serve essere maggiorate per giovare di questo “effetto anfora”. A questi si aggiungono calze nere di seta, giarrettiere e babydoll in pizzo.

loren-look-2

LA SCOLLATURE DI SOPHIA LOREN Altro accessorio di seduzione per la meravigliosa Sophia sono sempre stati scolli tattici che lasciassero intravedere le spalle e le belle forme. Scolli a barca, a cuore oppure modello corpetto settecentesco avranno un effetto “neorealistico”! Provate ad abbinarli con gonne a ruota lunghe o ampi pantaloni con pence.

  • Share/Bookmark

Scarpe stringate con la zeppa

sneakers-zeppaACCESSORI AUTUNNO 2015!

Per svettare e slanciare la gamba non serve per forza uno stiletto sottile e precario sul qule camminare è a volte faticoso (sebbene bellissimo!). E poi non siamo tutte maestre di tacco 12 noi donne, si sa. Ecco per questo Autunno 2014 le stringate con la zeppa, da portare con outfit femminili.

LA SNEAKER CON LA ZEPPA la consiglio total black (tomaia e suola compresa) perché si porta benissimo anche di sera con lunghi abiti fascianti neri che vi ricadono sopra. E poi si possono aggiungere toni di blu elettrico qua e là, tra una giacca con zip e una borsa a mano.

LO STIVALETTO STRINGATO CON LA ZEPPA si indossa con un minidress e leggings o calze coprenti. Anche in un tono su tono come nella fotografia qui sopra (bellissimo il color burgundy!).

  • Share/Bookmark

Look da cinema: copia Milla Jovovich!

look-jovovichFESTIVAL DI VENEZIA


E chi l’aveva mai vista una regina in blue jeans? Nel film Cymbeline, presentato giorni fa a Venezia, la bellissima Milla Jovovich interpreta il ruolo di una regina cattiva che traffica con veleni e bugie. Un personaggio immaginato da Shakespeare e rivisto nella pellicola di Michael Almereyda in chiave contemporanea tra motociclisti col chiodo e adolescenti che si smessaggiano.

Ecco qui il look sfoggiato dalla regina in gran parte del film: da copiare subito!

Giacca stile kimono, senza bottoni e con maniche ampie.
Canotta con sottilissime spalline e scollo a V profonda.
Jeans a sigaretta, blu scuro da portare con le ballerine.
Una vistosa collana oro, unico sfoggio di ricchezza concesso a sua maestà.

  • Share/Bookmark

Tendenze: un souvenir da Capri

capri-modaCapri fu l’isola preferita dalle star internazionali nell’epoca d’oro del cinema italiano, quando la Dolce Vita andava in vacanza tra i faraglioni, le scogliere e i vicoli candidi.

ECCO 3 PEZZI che prendono ispirazione da quegli anni e quel luogo, in cui nasceva uno stile ancora oggi attualissimo.

I PANTALONI CAPRI sotto il ginocchio, come marinarette. Qui sull’isola li hanno indossati elegantissime signore come Brigitte Bardot e Grace Kelly. Si indossano con una camicia leggera di cotone tinta unita con maniche arrotolate, oppure con una maglia a righe.

LE BALLERINE A PUNTA decisamente più eleganti delle loro cugine con la punta arrotondata, in stile baby col fiocchetto. Sono perfette dal mattino alla sera.

MAXI GIOIELLI IN PIETRA turchesi e coralli, non importa che siano autentici, si intrecciano e legano per creare maxi collane, bracciali e orecchini. Completate il look souvenir da Capri con questi colori!

  • Share/Bookmark